skip to Main Content

Emergenza Covid-19: Informazioni e misure per la tutela dei clienti e del personale con cui collaboriamo. Leggi gli aggiornamenti di Coronavirus!

blank

5 passi su come riparare un tubo che perde

5 passi su come riparare un tubo che perde

Riparare un tubo che perde

La riparazione di un tubo che perde dipende dal tipo di perdita e dal livello di competenza. Alcuni proprietari di case possono applicare correzioni temporanee per passare il tempo, mentre altri cercheranno di eseguire le riparazioni da soli. Anche se è possibile riparare una perdita da soli, è meglio lasciare che un idraulico professionista gestisca il lavoro. Dopotutto, gli idraulici sono qualificati e qualificati nel fare questi tipi di riparazioni.

Anche se contatti un idraulico, potresti comunque essere interessato all’apprendimento dei meccanismi alla base di come riparare un tubo che perde. Di seguito è riportato un semplice tutorial con cinque passaggi su come riparare un tubo che perde:

1. Chiudere l’alimentazione idrica e il rubinetto

Quando si fissa un tubo che perde, è necessario iniziare sempre chiudendo l’alimentazione dell’acqua e tutti i rubinetti collegati al tubo. Il ragionamento è di drenare l’acqua. Non vuoi lavorare con tubi che contengono ancora acqua, poiché ciò può influire sull’efficienza delle riparazioni.

Il primo passo è trovare il rubinetto e interrompere l’alimentazione dell’acqua. Se possibile, è possibile chiudere la valvola che collega il tubo problematico. Un cacciavite a testa piatta è utile quando si spegne la valvola dell’acqua. La posizione dell’approvvigionamento idrico principale varia da casa a casa. Nella maggior parte dei casi, puoi trovarlo nello spazio di scansione o nel seminterrato. Quando lo trovi, ruotalo in senso orario per interrompere il flusso. Ciò dovrebbe arrestare temporaneamente la perdita e prevenire ulteriori danni causati dall’acqua.

Dopo aver interrotto l’approvvigionamento idrico, è possibile chiudere i rubinetti lasciando scorrere l’acqua fino a quando i tubi sono completamente vuoti. Basta aprire il rubinetto per scaricare l’acqua e ricordarsi di spegnerlo di nuovo una volta terminato.

2. Asciugare i tubi

Dopo aver scaricato tutta l’acqua, dovrai asciugare i tubi. Questo perché un tubo bagnato può essere scivoloso da gestire durante il processo di riparazione. Basta trovare un panno pulito e usarlo per pulire l’area circostante la perdita. Fallo fino a quando i tubi non sono completamente asciutti. Se possibile, posizionare un panno o un secchio sotto il tubo che perde per arrestare le gocce di acqua che fuoriescono dalla perdita.

3. Applicare stucco idraulico sui tubi

Lo stucco idraulico è un composto che può essere utilizzato per riparare i tubi che perdono. Prima di maneggiare lo stucco, assicurati di indossare un paio di guanti in nitrile o lattice. Lo stucco epossidico tende a riscaldarsi e può causare dolore alla pelle esposta. Assicurati che i guanti non siano troppo spessi, ma abbastanza sottili da consentirti di lavorare senza ostacoli.

Inizia strappando un pezzo di stucco epossidico dal suo tubo e impastalo con le dita. L’esterno più leggero si mescolerà con l’epossidico più scuro per attivarlo. Quando lo stucco diventa grigio chiaro, smetti di impastarlo. Quindi, modellare lo stucco epossidico idraulico attorno alla perdita, avvolgendolo completamente attorno al tubo. Assicurarsi che lo stucco formi uno strato spesso ½ pollice attorno alla perdita per tenerlo in posizione. Rastremare il bordo dello stucco sul tubo per creare una tenuta stagna. Lo stucco epossidico funziona sia su giunti che su tubi diritti.

Una volta che lo stucco epossidico idraulico è stato mischiato, si fissa rapidamente. Concedi almeno cinque minuti affinché lo stucco si fissi e si solidifichi completamente. Se applicato correttamente, le perdite nei tubi dovrebbero arrestarsi. Tuttavia, lo stucco epossidico è solo una soluzione temporanea. Sarà comunque necessario sostituire completamente il tubo o contattare un idraulico il prima possibile.

4. Sostituire le parti che perdono dei tubi

Per una soluzione permanente, potrebbe essere necessario sostituire la sezione danneggiata del tubo o sostituire l’intero tubo. In questi casi, sarà necessario acquistare nuovi accessori per tubi, insieme ai giusti tipi di giunti per collegare i tubi insieme.

Nell’impianto idraulico, un raccordo è un breve pezzo di tubo che crea una connessione a tenuta stagna tra due diverse parti del tubo. Possono essere facilmente inseriti tra i tubi, assicurando che la connessione non venga interrotta anche se si taglia la sezione danneggiata del tubo.

5. Bloccare piccole perdite

La sostituzione dei tubi è un investimento significativo. Per perdite minori, potrebbe non essere un’opzione conveniente per sostituire l’intero tubo. Invece, è possibile utilizzare una fascetta per bloccare le perdite. Un morsetto per tubi presenta una guarnizione in gomma che crea una tenuta ermetica per garantire piccole perdite sui tubi. È possibile acquistare un morsetto per tubi dal proprio negozio di ferramenta locale, ma assicurarsi che abbia la stessa lunghezza e dimensioni del tubo che perde per garantire un corretto adattamento.

Pronto Intervento Idraulico Chieti: Se hai letto il nostro blog e sei giunto alla conclusione che hai bisogno di un idraulico di emergenza, allora sei nel posto giusto.

Chiama 0871226741

Back To Top